GIAPPONE

Giappone Castello Himeji

A quali viaggiatori è indicato un viaggio in Giappone?

Il Giappone è un paese di contrasti, il primo e più evidente e quello tra uno sfrenato dinamismo economico e tecnologico, e la permanenza di rituali di comportamento maturati in 2000 anni di storia, la maggior parte dei quali passati nel più totale isolamento. Ma c’è anche il contrasto dei paesaggi: costituito da un insieme di isole, densamente popolato, svela all’improvviso paesaggi montani ed alte vette. La montagna più alta e più sacra del Giappone, il monte Fuji (3776 mt), celebrato da poeti e pittori , capricciosamente si nega alla vista, perennemente circondato da nubi. “Getta via il tuo velo di nuvole e mostrami, mostrami la tua pelle bianca e pura”, recita un celebre Haiku dedicato alla montagna, a cui si rivolgono parole poetiche come alla propria donna. Il Giappone è il ritmo frenetico delle grandi metropoli, Tokyo in primo luogo, e il silenzio immerso nella natura dei templi shintoisti. Il Giappone è la terra dei capitani d’industria, degli scolaretti impeccabili che fin dalle elementari imparano l’arte di diventare buoni cittadini, e quella dei pensatori zen che spendono la loro vita in un silenzio meditativo. Il Giappone è l’esperienza di un bagno “onsen”: il grande vulcanesimo di questa terra regala acque termali di ogni tipo e temperatura. In luoghi solitamente ameni, spesso all’aperto e circondati da rocce o alberi, i giapponesi amano passare il loro tempo libero immersi in calde vasche, godendo uno dei rari momenti di relax senza etichette formali. È un’esperienza indimenticabile che anche voi potrete fare, purchè non abbiate paura ad entrare nudi in acqua vicino a sconosciuti!

Oppure potrete lasciarvi tentare dall’accoglienza intima e decisamente d’atmosfera di un riokan: dormirete in un’autentica locanda giapponese, in una camera arredata solo col tatami e su cui verrà steso per voi la sera il futon, il letto tradizionale. Potrete gustare una cena tipica e, nelle case più antiche e prestigiose, assistere alla elaborata cerimonia del tè. Se amate l’arte sarete attratti dalle storiche capitali, Tokyo e Kyoto, e non potrete che ammirare i meravigliosi giardini di Kanazawa e i templi di Nara. Hiroshima vi porterà a riflettere sui drammi dell’ultima guerra, ma potrete anche apprezzare la bellezza delle armature dei samurai visitando un museo ad esse dedicato. I Più avventurosi potranno visitare il Paese in maniera autonoma servendosi dell’efficientissima rete ferroviaria, o recarsi nei Parchi naturali dell’Isola di Hokkaido, abitata un tempo dalla minoranza etnica degli Ainu, una popolazione animista di origine siberiana. Per tutti il piacere di scoprire un paese multiforme, un’Asia insolita, una terra sorprendente che vi resterà nel cuore.

DOCUMENTI E VISTI

Per i cittadini italiani con passaporto in corso di validità non occorre alcun visto, per soggiorni inferiori ai 90 giorni.

VACCINAZIONI

Non sono richieste vaccinazioni.

FUSO ORARIO RISPETTO ALL’ITALIA

+ 7 ore in estate, + 8 ore in inverno.

CLIMA

Temperato con una stagione delle piogge, generalmente prevista tra fine maggio e metà luglio. Inverni freddi, ma le temperature raramente scendono sotto zero. I periodi migliori per visitare il Giappone sono la primavera (da marzo a maggio) e l’autunno (da settembre a novembre). A primavera si assiste allo spettacolo della fioritura dei ciliegi giapponesi detta sakura, che dura non più di una settimana. Inizia a marzo, in un periodo imprecisato, dall’isola di Kyushu e risale verso nord fino ad interessare le principali città dell’isola di Honshu agli inizi di aprile.

ELETTRICITÀ

La corrente elettrica è di 100 volt AC. Le prese sono quelle Standard Americane per le spine a due.

CELLULARI

Il sistema GSM non è disponibile in Giappone. Per quanto riguarda i cellulari “tri band” preghiamo di rivolgersi all’azienda produttrice dell’apparecchio, per verificarne la conformità, e al proprio gestore telefonico per controllare la copertura della rete.